Migliorare il tuo rapporto con il denaro è una questione di equilibri come impilare i sassi in riva al mare

Vuoi sapere come migliorare il tuo rapporto con il denaro e perché?

In quest’articolo troverai

  • tutte le risposte che cercavi
  • 7 semplici step per trasformare la relazione che hai con il denaro
  • 5 trucchi facili per non ricaderci.

Non ci credi?

Seguimi!

Migliorare il tuo rapporto con il denaro: alcune premesse

Migliorare il tuo rapporto con il denaro è importante non solo in un’ottica di risparmio, ma soprattutto perché è il giusto modo per arricchire pressoché qualsiasi aspetto della tua vita.

Non si tratta, infatti, solo di ricevere uno stipendio e creare entrate extra per raggiungere obiettivi come pagare affitto, bollette, spese quotidiane ed hobby.

Con questo voglio dire che ottimizzare il suo utilizzo per rispettare il budget mensile é importante, ma è altrettanto fondamentale curare il come si fa.

E questo passa inevitabilmente dalla relazione che costruisci con i soldi che guadagni e risparmi.

Riguarda in primis come percepisci il denaro, come lo pensi e come lo senti. Da ciò dipende l’utilizzo.

Mi spiego meglio con un esempio.

Se pensi che i soldi siano una cosa sporca ( credimi questa è una delle convinzioni più diffuse che ci vengono inculcate fin da piccoli) tenderai a d allontanarlo in fretta.

Liberandotene il più velocemente possibile, senza prestare la dovuta attenzione.

Allo stesso modo se lo percepisci come un fine e non un mezzo tenderai ad accumularlo senza goderne le opportunità che può offrirti.

Nel mio articolo ” Che tipo di risparmiatrice sei? ho delineato i tipi di risparmiatori più comuni e in quello sul benessere finanziario ti ho raccontato come questo sia un’aspetto totalmente svincolato dalla ricchezza.

Ciò che manca, ora, sono gli strumenti per cambiare definitivamente la tua relazione con il denaro.

Un cuore su una spiaggia di sabbia bianca
La relazione con il denaro va curata come tutti i rapporti

Com’è una relazione sana con il denaro?

Ovviamente tu hai già costruito il tuo personale rapporto con il denaro.

E, naturalmente, ha contribuito ad influenzare le tue scelte, da quelle professionali alle tue abitudini spesa quotidiana.

Banalmente, ha la capacità di influenzare ciò che metti nel carrello della spesa, quello che mangi, dove vai a mangiare la pizza o a bere l’aperitivo con le amiche.

E anche come ti vesti e come ti muovi.

Incredibile vero?

Ecco perché capire come funzionano i soldi e il giusto valore del denaro, è la chiave di volta per una vita più serena e appagante. Soprattutto per raggiungere più facilmente i tuoi obiettivi di autonomia economica.

Quindi eccoci alla domanda

Com’è la tua relazione con il denaro?

Buona, così così o malsana?

Vediamole nel dettaglio.

Relazione malsana con il denaro

Se spesso ti senti stressata per questioni relative ai soldi è possibile che la relazione che hai instaurato con i soldi non sia equilibrata. Il tuo disagio potrebbe derivare da scelte finanziarie scadenti.

Questo tipo di rapporto in genere è caratterizzato da

  • Tendenza ad effettuare acquisti d’impulso
  • Utilizzo smodato della carta di credito
  • Rifiuto di gestire le tue finanze personalmente e tendenza a delegare altri
  • Rifiuto di parlare di soldi
  • Acredine o antipatia ingiustificata verso le persone finanziariamente sicure
  • Paura di spendere soldi anche per le necessità

E invece una relazione sana…

Si caratterizza per

Allora in quale delle due situazioni ti trovi?

Nella prima, nella seconda o in mezzo?

Niente paura, qualsiasi sia il tuo punto di partenza ci sono margini per migliorare il tuo rapporto con il denaro e cambiare molti degli aspetti della tua vita in pochi, 7, semplici passi!

migliorare il tuo rapporto con il denaro passo dopo passo come su una spiaggia in riva al mare e le onde che ti lambiscono
Pochi passi per migliorare il tuo rapporto con il denaro quotidiano

7 step per migliorare il tuo rapporto con il denaro

Tempo e costanza sono i veri segreti di questo percorso.

Come in tutti i rapporti, del resto…

Per il resto ecco i 7 step che ti porteranno dritta dritta a obiettivo

  1. Analizza onestamente la tua situazione attuale
  2. Immagina come vorresti fosse la tua relazione ideale con i soldi
  3. Stabilisci il tuo obiettivo primario
  4. Istruisciti finanziariamente
  5. Sii paziente ed elastica
  6. Prendi in considerazione di affiancarti ad un educatore finanziario che ti guidi
  7. Festeggia l’inizio di questa nuova relazione

Esploriamo insieme ogni singolo punto.

Analizza onestamente la tua situazione finanziaria

Tutto parte, come sempre, da un’onesta riflessione su stessi. Quindi prova a farti alcune domande.

I tuoi pensieri sui soldi sono positivi o negativi?

Ancora, chiediti se hai fatto progressi finanziari nel corso dell’ultimo anno.

Nel fare quest’analisi ricorda che non devi esprimere alcun giudizio. Non importa dove sei, questo non ti definisce come persona.

Anzi.

Molto probabilmente il tuo rapporto con il denaro affonda le radici nel tuo passato educativo e nelle tue esperienze, quindi in eventi esterni a te.

Cerca, invece, di capire quale rapporto hanno con il denaro le persone intorno a te. La tua cerchia familiare e sociale.

Ti faccio un esempio.

Se la tua famiglia ha uno stile di vita frugale è altamente probabile che anche tu abbia le stesse abitudini.

Lo stesso, se nella tua cerchia di amicizia c’è la tendenza a lamentarsi degli stipendi troppo bassi o delle difficoltà finanziarie è possibile che anche tu adotti comportamenti simili.

Come vedi, spesso, le relazioni che si instaurano con il denaro (e non solo) dipendono largamente dall’ambiente circostante.

Fai l’analisi più onesta e puntuale che puoi e poi prendi la tua penna preferita e il tuo diario finanziario. Se, ancora, non ne hai uno o non sai che cos’è vola al mio post dedicato a questo argomento per scoprire di che cosa si tratta.

Prova a mettere nero su bianco il tuo attuale rapporto con il denaro.

Scrivi ad esempio se tendi ad essere troppo frugale o generosa. Se fai uso eccessivo delle carte di credito o se non tieni mai traccia delle tue spese. O come ti senti in relazione con i soldi.

Mi raccomando vietato giudicarsi!

Questo primo step serve unicamente ad acquisire una solida consapevolezza su di sè per compiere i passi successivi.

Un bel diario e una matita per annotare tutti i tuoi pensieri sul denaro
Un diario per annotare tutti i pensieri in relazione con il denaro

Immagina come vorresti fosse il tuo rapporto con il denaro

Ora che hai capito che tipo di relazione hai costruito fino a questo momento, è giunto il momento di lasciarla andare.

Senza giudizi né sensi di colpa.

Consegnare ciò che è stato al passato è il primo vero passo per identificare come vorresti essere nel futuro rispetto ai tuoi soldi.

Qui devi attivare la tua immaginazione.

Il potere che ha è incredibile.

Mettiti comoda e crea nella tua mente il rapporto perfetto.

Ad esempio, vuoi gratificarti con cose che ti piacciono o in hobby che ti appagano, ma al tempo stesso risparmiare?

Oppure desideri prima di tutto appianare tuoi debiti e creare un fondo di emergenza?

Qualunque siano le caratteristiche ricorda di tenere sempre presente i tuoi valori e delinea una relazione coerente con essi.

D’altra parte, questo come ogni altro rapporto, si fonda su una condivisione di principi. E’ inutile cercare di far funzionare una relazione fra un vegano e un carnivoro: non solo sarà estremamente faticoso, ma difficilmente conciliabile. Inevitabilmente naufragherà!

In questo step, quindi, è importantissimo che tu percepisca come ti sentirai in questa nuova relazione. Inutile dirti che devi essere felice e appagata. Diversamente cambia ciò che pensi possa metterti a disagio.

Stabilisci il tuo obiettivo primario

Che risultato desideri raggiungere nella tua nuova relazione con il denaro?

Ad esempio

  • vuoi essere più parsimoniosa e limitare le tue spese pazze?
  • vuoi risparmiare per un obiettivo specifico, come acquistare una nuova macchina, istituire un fondo di emergenza, appianare i debiti? Anche organizzare il viaggio che desideri da tanto tempo è un obiettivo. Se ti va leggi il mio articolo “come risparmiare per viaggiare: 8 strategie e pianificazione”. Potrebbe tornarti utile.

E’ importante stabilire il tuo obiettivo primario perché questo ti aiuta a rimanere focalizzata sulla costruzione della tua nuova relazione.

Detto semplice, rappresenta il perché stai facendo tutta questa fatica per cambiare abitudini consolidate da tempo.

E dire “non mi piace quello che sto facendo”, a volte, anzi quasi sempre, non basta.

Ci vuole qualcosa di più concreto, tangibile. E questo è l’obbiettivo per cui stai lavorando.

Istruisciti finanziariamente

Ora che hai delineato con cura il tipo di rapporto con il denaro che desidereresti, è giunto il momento di mettere in partica le tue decisioni in relazione con quanto hai pianificato.

E il modo più semplice passa attraverso la conoscenza.

Sapere il valore del denaro nella tua realtà, quali sono e come funzionano gli strumenti a tua disposizione e, soprattutto come utilizzarli al meglio è uno dei passaggi fondamentali per semplificare questo percorso.

Passa un po’ di tempo sul web e cerca, almeno inizialmente, corsi gratuiti, di finanza personale ed educazione finanziaria.

Fatti un’idea e poi affiancati ad un’educatrice finanziaria che ti guidi nelle decisioni.

Cerca un mentore professionale

Per riallacciarci a quanto detto sopra, ogni successo relazionale è frutto di confronto e crescita.

Nessuno meglio di esperti del settore possono rappresentare il giusto alter ego con cui misurarsi per cercare il giusto percorso.

Una professionista, infatti, può ad esempio guidarti nella scelta del giusto budget. Oppure aiutarti a fare ordine o magari a diventare più minimalista.

E’ un piccolo investimento che vale la pena affrontare.

I risultati, poi, ripagano ampiamente. Sia in termini economici che di qualità della vita.

Festeggia

Migliora il tuo rapporto con il denaro e festeggia come il gatto rosso della foto
Un nuovo rapporto con il denaro va sempre festeggiato

Può sembrare sciocco, ma non lo è!

D’altra parte, festeggiamo ogni evento positivo della nostra vita, perché non farlo anche quando hai ri-creato il tuo rapporto con il denaro?

Potrebbe semplicemente trattarsi di un pomeriggio in libertà o un piccolo regalo che ti fa felice.

Oppure una festa in piena regola in cui condividere la nuova esperienza.

Sta a a te scegliere. Secondo le tue esigenze e le tue abitudini.

Ma, mi raccomando, fallo!

E’ come segnare in modo ineluttabile un nuovo inizio.

5 consigli per non ricadere nelle vecchie abitudini

Per facilitarti la vita ed evitare di fare passi indietro, ecco 5 trucchi per rimanere in pista

  1. Crea nuove abitudini. Per esempio stabilisci una quota di risparmio e prelevala appena ricevi lo stipendio. Se puoi automatizza.
  2. Cura i tuoi pensieri sul denaro. Evita inutili lamentele e pensa al denaro come ad una amico che ti permette di fare molte cose. Fuggi come la peste tutte le affermazioni negative.
  3. Circondati di persone che siano in grado di capire, supportare e condividere questa tua nuova visione.
  4. Limita tutto ciò che può indurti in tentazione. Ad esempio, se hai deciso di non fare più colazione al bar e risparmiare, evita la strada in cui si trova il tuo locale preferito. Per andare al lavoro cerca percorsi alternativi. Potrebbe essere una piacevole scoperta.
  5. Quando ti senti giù, utilizza le tue affermazioni sul denaro preferite. Ripetile con convinzione. Ti aiuteranno a superare il tuo momento no. Se ti può aiutare, prendi spunto fra le mie che ho condiviso nel mio articolo “Affermazioni positive: la guida definitiva”

Migliorare il tuo rapporto con il denaro: le conclusioni

Vivi felice e contenta come nella scritta rossa ai piedi di un grande albero
Rapporti sani con il denaro per vivere felici e contenti…per sempre

Trasformare la tua relazione con il denaro, non solo è possibile, ma è anche a portata di mano.

Solo 7 passi!

E 5 trucchi facili facili per non ricadere nelle vecchie abitudini.

La cosa più complicata è iniziare e superare la primissima fase.

E capire il valore del denaro nella tua vita.

Poi, appena sperimenti il senso di benessere, il percorso diventa una discesa verso la tua meta.

Non ti nascondo che richieda tempo, ma il gioco vale la candela.

Se vuoi fare due chiacchere, contattami , sarò lieta di condividere la mia esperienza con te!

E non dimenticare di continuare a leggere i miei contenuti!

A presto

Emi

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.