l'uomo più ricco di babilonia

Amiche mie, il libro che voglio consigliarvi oggi è “L’uomo più ricco di Babilonia” di George S. Clason, edito da Gribaudi. E’ uno di quei libri che ognuno di noi dovrebbe leggere almeno una volta, nella vita. Nel nostro caso propongo almeno due, e consiglio di tenerlo sul comodino se, come me amate il cartaceo, o nel proprio smartphone, per poterlo consultarlo di tanto in tanto.

Copertina dell'uomo più ricco di Babilonia

La trama, in breve e senza spoiler

“L’uomo più ricco di Babilonia” è il racconto della vita del protagonista, Arkad, che decide di condividere con gli altri le “5 regole dell’oro”. Sebbene l’uomo si dimostri molto disponibile, i suoi amici sono diffidenti: per lui è facile applicare le regole perchè è ricco.

In realtà Arkad non è sempre stato l’uomo più ricco di Babilonia. Come schiavo, ha iniziato a lavorare prestissimo. Ha risparmiato con con costanza costruendo una piccola ricchezza che ha poi perso e ha ricominciato, con determinazione, a risparmiare diventando in questo modo, uno degli uomini più ricchi della città. Per Arkad, non conoscere le 5 regole dell’oro o non applicarle, sono gli unici motivi per cui, pur lavorando sodo, si resta poveri!

La morale nell’ “Uomo più ricco di Babilonia”

Due cose emergono da questa narrazione:

  • I problemi economici quotidiani non sono cambiati nel corso dei millenni
  • Il percorso verso l’indipendenza economica e, perchè no, la libertà finanziaria, è possibile e alla portata di tutti: basta osservare le 5 regole.

“L’uomo più ricco di Babilonia”, ovviamente, non è la bacchetta magica che fa piovere denaro dal cielo! Ma è la ricetta per diventare risparmiatrici efficaci, economicamente indipendenti e, se determinate, per costruire la propria ricchezza.

La mia opinione sul libro

“L’uomo più ricco di Babilonia” è un libro facile da leggere, piacevole e accattivante. E’ il testo che mi sento di consigliare a chi si approccia all’educazione finanziaria . E’ ideale per educare i giovani che iniziano a lavorare e per chiunque voglia intraprendere un percorso di risparmio consapevole ed efficiente. Una curiosità di tutto rispetto. Il grande motivatore Jim Rohn ha utilizzato questo libro per spiegare la gestione del denaro ai bambini. Infatti, è una narrazione scorrevole che finirete nel breve volgere di poche ore. Ma non lasciatevi ingannare! Dietro la sua semplicità, Clason dispensa insegnamenti di enorme valore. Non dimenticate che sono la chiave per ottenere la vostra indipendenza finanziaria.

Le 5 regole dell’oro, proprio per la loro disarmante semplicità, vengono sottovalutate e ignorate dalla maggior parte delle persone. Conoscendole eviterete moltissimi errori e le utilizzerete nel vostro percorso verso la vostra indipendenza finanziaria.

Vi svelo un segreto.

Lattina della Coca Cola su una strada

Le più grandi ricchezze della storia sono state accumulate proprio osservando con precisione questi principi. Per dimostrarlo, vi invito a leggere la storia di Asa Griggs Candler fondatore della celeberrima Coca Cola, che ha iniziato la sua carriera di imprenditore come semplice gestore di una farmacia. Oggi, come sapete, la Coca Cola è una delle più grandi aziende del mondo.

Conclusioni

Amiche mie, siamo arrivate infondo a questa recensione. Vi lascio con questa frase, il succo di tutta la narrazione per me, che troverete fra le pagine del libro :

Una parte di ciò che guadagni è tua e la devi conservare, può essere molto di più di quello che ti puoi permettere. Paga te stesso per primo.”

Ovviamente, non vi ho raccontato tutto: leggete “L’uomo più ricco di Babilonia” e se vi è piaciuto questo post, continuate a leggere il mio blog. Troverete le risposte che cercate!

E per contattarmi e chiaccherare fra donne di denaro e risparmio “pigia” qui !

A presto

Emi

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.