il giusto mindset per risparmiare e realizzare i tuoi desideri

Quante volte ti sei chiesta come risparmiare per concederti qualche piccolo lusso o realizzare un tuo desiderio?

Immagino tantissime volte. Come tutti.

E come tutti ti sarai detta: ” Troppe spese. Non riesco a risparmiare per soddisfare questo desiderio”

In realtà è facile.

Più facile di quello che credi.

Trasforma il risparmio nella tua principale fonte di spesa. La prima che affronti ogni volta che percepisci il tuo stipendio.

In questo post troverai

  • Il segreto per risparmiare
  • Come gestire il debito
  • Una sfida

Come risparmiare con successo e costanza

Come risparmiare e metterti in tasca un bel gruzzolo per i tuoi desideri
Risparmia per trovarti un bel gruzzolo dedicato ai tuoi desideri in tasca

Il segreto è abituarti a considerare il risparmio come la principale voce di spesa del tuo budget.

Cosa significa?

Per risparmiare efficacemente, hai bisogno di una cassetta degli attrezzi adeguata.

Il budget e il bilancio sono i tuoi strumenti.

Se non hai ancora scelto il tuo metodo per fare budgeting ho scritto diversi post sull’argomento.

Qui, puoi trovare alcuni esempi di budget tradizionali fra cui scegliere e come gestirli. Se invece preferisci usare il contante, ti consiglio di leggere questo, troverai utili modi per ottimizzare la gestione del cash, anche se non hai una grande disponibilità. Infine se cerchi un’amministrazione più avanzata e strategica delle tue finanze qui trovi il budget a base zero. Una soluzione decisiva per chi vuole organizzare la propria gestione in modo imprenditoriale.

Per quanto riguarda il bilancio, questo post potrebbe tornarti davvero utile. Infatti puoi trovare una guida super facile che in soli 5 step ti permette di diventare una pianificatrice infallibile.

Ora che hai redatto bilancio e budget, fra le tue voci di spesa devi inserire come obiettivo di spesa la dicitura “risparmio per realizzare i miei desideri”. Ogni mese, quando ricevi il tuo stipendio preleva la somma che hai pianificato e accantonala.

Se mi permetti un consiglio fai un prelievo con il bancomat e nascondi il contante infondo ad un cassetto. Dimenticalo. E’ un metodo che funziona molto bene psicologicamente e risulta più facile essere costanti. Se quella somma viene immediatamente sottratta non c’è più e quindi non sei portata a spenderla.

Sii costante

Abituati a fare questa operazione ogni mese.

Alla fine raggiungerai il tuo desiderio in meno tempo di quello che pensavi e spenderai felicemente, senza ansie!

Un utile aiuto potrebbe essere la lettura del libro “L’uomo più ricco di Babilonia” di George S. Clason, molto scorrevole e illuminante. Qui puoi trovare la mia recensione.

Come gestire il debito per risparmiare efficacemente

Il miglior modo per usare la carta di credito è eliminarla

La regola irrinunciabile per risparmiare efficacemente è non avere debiti.

In questo post ho parlato di un metodo davvero efficiente per appianare anche quelli più consistenti.

Oggi, invece, vorrei prendere in considerazione quei debiti che spesso dimentichiamo e che accumuliamo mensilmente con la nostra carta di credito. Questi sono quelli che incidono, a volte anche pesantemente, sulla nostra capacità di risparmio.

E noi donne lo sappiamo bene!

Quanto è bello il week end, dopo una lunga settimana di lavoro, dedicarsi ad una seduta di shopping con le amiche del cuore?

Impagabile.

E costosissimo.

Protagonista principale la carta di credito e guest star il ripensamento (la sera, a casa).

“Ti serviva davvero l’ennesima borsa nera o quel paio di scarpe che ti sembravano perfette in negozio, ma che somigliano tanto a quelle che hai acquistato il mese scorso?”

“Hai soddisfatto i tuoi veri desideri?”

Spesso usiamo la carta di credito per appagare bisogni effimeri o, peggio ancora, per acquistare cose che non ci servono con soldi che non abbiamo per impressionare persone di cui non ci frega nulla ( tipo la collega antipatica o la vicina di casa rompiscatole)

Niente di nuovo.

Accade o è accaduto a tutti.

Ti racconto una storia

Quando ho iniziato il mio percorso, ho chiuso con quella me acquistando un rossetto supercostoso ( che è l’unica follia che mi concedo ancora oggi, perchè, come avrai capito, ha per me un significato molto importante. Ma questa è un’altra storia).

Il giorno dopo ho affrontato il problema in modo radicale. Ho nascosto la carta di credito e quando è scaduta non l’ho più rinnovata.

E’ stata dura, il primo mese.

Ma i benefici nei successivi sono stati impagabili! Una gratificazione meglio delle “sedute di shopping”.

Ad esempio guardare il saldo del mio conto corrente è diventato un appuntamento piacevole Ma soprattutto, complice la mia famiglia, in men che non si dica ho realizzato il sogno di andare a vivere in campagna e cambiare completamente la mia vita.

Ti confesso che non eliminato le piacevoli abitudini che avevo prima: continuo a comprare il famoso rossetto, esco con le amiche e faccio shopping, ma con una frequenza e consapevolezza diversa.

Il risultato è che mi permetto cose che prima erano anni luce lontane, pur desiderandole, e soprattutto lo faccio con felicità e senza ansia!

L’accorgimento di eliminare la diabolica tessera mi ha regalato esperienze gratificanti, più interessanti e appaganti, perchè derivano da un lavoro di risparmio consapevole e da un diverso rapporto con i miei soldi.

Sarà banale, ma il denaro, o meglio la mancanza ha smesso di essere uno spauracchio spaventoso. Soprattutto è diventato un amico che mi aiuta a realizzare i miei desideri e vivere la vita che desidero.

Certamente questo è frutto di un costante lavoro, ma le soddisfazioni che ricevi sono davvero impagabili.

Ti ho convinta?

In ogni caso, seguimi al prossimo paragrafo e….

La sfida per risparmiare e realizzare i tuoi desideri

Come risparmiare: nascondi carta di credito e i contanti infondo ad un cassetto in un bell'angolo della tua casa.
Il segreto del risparmio è nascondere carta ( e risparmi) per dimenticarli

Eccoci.

Che tu sia convinta o no, questa sfida potrebbe sul serio cambiarti la vita.

E ti servono poche cose. Un bel taccuino, la tua penna preferita, un evidenziatore e un nascondiglio. Come sai amo le cose semplici!

Pronta?

  • Il primo mese comportati come sempre. Annota però tutte le spese dividendole in due categorie: “spese necessarie” e “spese superflue”
  • Alla fine del mese evidenzia le spese che hai effettuato con la carta di credito. Rifletti sulla loro reale necessità e fai la somma di quelle che reputi superflue.
  • Quando ti viene accreditato lo stipendio preleva immediatamente quella somma e nascondila nel luogo che hai scelto, insieme alla carta di credito. Questo è il mese più duro: dovrai fare molte scelte per appianare il debito del mese precedente e chiudere quello corrente in pari. Ma sono solo 30 giorni e non hai idea di quanto si riesce a fare quando si è davvero motivati.
  • Quando ti accreditano il nuovo stipendio preleva nuovamente la stessa somma del mese precedente e accantonala insieme all’altra. Non toccare la carta di credito, anzi spostala in un altro nascondiglio e dimenticala. Aspetta che scada e non rinnovarla. Puoi farne a meno!
  • Continua così per i mesi successivi. Aiutati scrivendo su diversi foglietti qual’è il tuo desiderio per quel momento e spargili per casa dove puoi vederli sempre. Mettine uno nel portafoglio al posto della tua carta di credito. Ti aiuterà a tener fede la tuo proposito.
  • Quando hai raggiunto la somma che ti serve, prima di correre a spenderla, rifletti se davvero è ancora quello che desideri. Se la risposta è sì corri a gratificarti, se, al contrario, non ne sei sicura concediti un momento per decidere. Spesso mettere distanza fra un bisogno e il momento dell’appagamento lo ridimensiona. E’ possibile che nel frattempo tu abbia trovato qualcosa di più utile e interessante. Potrebbe costare di più, allora continua con il tuo metodo di risparmio. Sono certa che raggiungerai obiettivi ben più grandi di quel vestito che ti sembrava irrinunciabile, e che, ora, ha perso di allure.

Conclusioni

Smetti di chiederti come risparmiare per realizzare i tuoi desideri! E’ più facile di quello che credi.

Raccogli la sfida e provaci.

Il primo mese non sarà facile, lo sò. Ti servirà una buona dose di volontà e determinazione, ma dopo sarà tutto più semplice.

Aiutati con piccoli trucchi come foglietti sparsi ovunque che ti ricordino i tuoi obiettivi.

Trasforma il risparmio in una spesa unica, all’inizio del mese e fanne un’abitudine. Non è molto diverso da quello che facevi prima, cambia solo l’oggetto della spesa.

Stai semplicemente “acquistando” il tuo risparmio e la tua libertà, anzichè l’ennesima copia delle scarpe rosse. E lo fai in vista di un desiderio ben più importante. Una figata!

Tieni duro.

Credimi la soddisfazione, alla fine, sarà impagabile!

Contattami se ti fa piacere e fammi sapere come è andata. Continua, mi raccomando, a leggere il mio blog, troverai tanti spunti utili

A presto

Emi

Potrebbe anche interessarti...

2 commenti

  1. Ciao Emi, articolo molto interessante. Sono sempre a favore del mettere in pratica per capire meglio le cose e la tua sfida mi è piaciuta molto. Grazie dei consigli

  2. Grazie Jessica,
    mi fa piacere che la sfida abbia colto la tua attenzione. Sono convinta che qualsiasi obiettivo finanziario debba essere sempre un obiettivo di vita per avere successo. Il fatto che tu abbia posto l’accento su questo è una conferma.
    Grazie e mille
    A presto
    Emi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.