Vacanze uova e fiori primaverili aiutano ad essere più felici e rilassati: 3 consigli pratici per esserlo ogni giorno

E se ti dicessi che conosco 3 consigli pratici per essere più felici?

Infallibili, quando ti senti giù, semplici e a portata di mano, puoi utilizzarli ogni volta che vuoi.

Anche tutti i giorni.

E, tranquilla non si consumano. Anzi, più li metti in pratica più funzionano!

Seguimi, se ti va di scoprirli.

Tutto merito delle vacanze

Ammetto che le vacanze mi stimolano a prendermi più cura di me stessa.

Complice il tempo a disposizione e la relativa tranquillità con cui posso dedicarmi alle cose che mi piacciono senza interferenze, mi sembra che tutto sia più semplice. Nessun orario da rispettare, lunghe pause da riempire con le mie letture preferite. Passeggiare oppure fare un lungo bagno rilassante senza che qualche adolescente piombi in bagno esigendo spazio per prepararsi.

Anche le cose che mi mettono a disagio o mi fanno paura sembrano lontane e il lusso di rimandare a domani qualcosa è piacevole.

Questo mi da un senso di appagamento e serenità unico.

Ma la felicità deve per forza limitarsi a brevi momenti qua e là?

Assolutamente no!

Con qualche trucco possiamo evocare questo benessere quotidianamente.

Basta fermarsi e seguire questi 3 consigli pratici per essere più felici ogni giorno.

Credimi sono infallibili.

I 3 consigli pratici per essere più felici

trova un angolo tranquillo e fai tutto quello che è necessario per essere più felice
Uno spazio tutto tuo è il luogo ideale per ascoltarti e coccolarti
  1. Ascoltati
  2. Dedicati ai tuoi interessi
  3. Affronta i tuoi disagi: uno alla volta

Semplice, vero?

Ma non banale.

Pensa onestamente a quante volte hai il tempo di fermarti per coccolarti un pò.

Giornate infinite e sempre troppe cose da fare: quando, finalmente, hai fatto tutto sei troppo stanca per dedicarti a te stessa.

Ecco perchè bastano 3 semplici consigli pratici per essere più felice.

Ascoltati

Per essere felici è molto importante dedicarsi a se stesse. Con attenzione e costanza.

Ma che cosa vuol dire ascoltare se stessi?

Vuol dire concentrare l’attenzione su di te, sul tuo corpo e imparare a sentire cosa sta dicendo. Non solo quando ti fa male qualcosa, ma soprattutto quando ti comunica qualcosa di piacevole.

E come fare ad ascoltarsi? Da dove iniziare?

Trova un posto speciale.

Il mio è il capanno in giardino, dove c’è il mio ufficio.

Ma può essere qualsiasi luogo che ti fa sentire a tuo agio e in pace con te stessa.

Fai qualcosa che ti piace.

Io leggo in compagnia del mio cane e di un buon thè

A te potrebbe piacere fare un lungo bagno in mezzo a incensi e tante candele profumate. Qui puoi trovare qualche piacevole spunto per rendere questo rito unico.

Oppure ami l’aria aperta e, allora, potresti fare yoga sul terrazzo. Ti ho linkato un video di youtube con un tutorial di tre posizioni super facili ma davvero potentissime. Aggiungi la tua musica rilassante preferita e vedrai… ti sembrerà di volare!

Insomma trova il tuo luogo del cuore e impara ad ascoltarti.

Dedicati ai tuoi interessi

Una tazza di thè, musica e una buona lettura per coccolarti ed essere più felice
Una passione aiuta ad essere più felici ed appagate

Occuparsi dei propri interessi è qualcosa che fa stare davvero bene. Associato alla pratica dell’ascolto è il modo migliore per sentirsi davvero appagate. E non è così impossibile.

A me oltre a leggere, piace molto scrivere, ascoltare musica e cucinare dolci. Quando mi dedico a queste pratiche mi sento davvero in pace con me stessa e soddisfatta. Anche la giornata più nera acquista una luce diversa se ho dedicato un pò di tempo anche a una sola di queste attività.

Naturalmente questo vale per me.

A te potrebbe piacere fare una lunga passeggiata nella natura oppure andare in bicicletta, fare giardinaggio o disegnare.

Le possibilità sono infinite: sperimenta e cerca le tue attività preferite e, ogni volta che ti senti giù, dedicale un pò di tempo. Percepirai subito la differenza!

Terzo ed ultimo consiglio: affronta ciò che ti fa sentire a disagio.

cosiglio numero 3: usa un taccuino e la tua penna preferita per fare la lista delle tue paure

Il più tosto e meno piacevole. Ma possiamo addolcirlo.

Sicuramente ti avrò già raccontato della mia passione per penne, agende e taccuini. Io uso questa passione per fare le cose che mi piacciono meno. Come ad esempio mettere nero su bianco le mie paure e i miei limiti.

Quindi: prendi una bella penna e un quaderno che ti piace davvero tanto. Magari accendi la tua candela preferita e…scrivi tutto ciò che ti spaventa o ti mette ansia. Mettile in ordine di importanza dal più complicato al più insignificante.

Fai un bel respiro e inizia affrontando l’ultima.

Se ti può aiutare chiedi ad un’amica o a una persona di fiducia che ti faccia da supporter.

A questo punto so a che cosa stai pensando: ” ma non stiamo parlando di felicità?”. Ancora: ” Che cosa c’è di bello nel fare una cosa che ti procura sensazioni spiacevoli?”

Te lo dico subito.

Affrontare una paura o un disagio è il modo migliore per dimostrare a te stessa che sei forte. Più forte di qualsiasi tua paura. Superarla ti riempie di una felicità e di un orgoglio duraturo che ti accompagnerà in tutte le tue scelte. Un beneficio davvero impagabile.

Conclusioni

Eccoci arrivati infondo a questa miniguida.

Essere più felice ogni giorno non è un sogno impossibile.

Anzi.

  • Ascoltarti
  • Dedicarti alle tue passioni
  • Affrontare le paure e i disagi

sono questi i 3 consigli pratici per essere più felici.

Nessuna magia e nulla di irraggiungibile.

Semplici e a portata di mano richiedono solo un pò di tempo. Quello che devi dedicare a te stessa ogni giorno.

Usali ogni volta che lo desideri o ne senti la necessità perchè la tua giornata non è stata delle migliori.

Fammi sapere se funzionano anche per te.

E se hai altri segreti per riacciuffare la felicità perduta Contattami e condividi con me le tue opinioni. Sono certa che sarà un bellissimo momento di confronto!

Mi raccomando, non dimenticare di leggere il mio blog. Ti aspettano tanti altri spunti utili per ottimizzare le tue risorse e raggiungere i tuoi obiettivi.

A presto

Emi

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.