Decluttering: meno ma meglio

Che cos’è il decluttering, penso non sia più un segreto.

Si tratta di eliminare il superfluo per migliorare la vita e le finanze allo scopo di procedere leggera verso i tuoi obiettivi di risparmio.

E tutti sanno, anche, quali sono i benefici.

Leggerezza, felicità, appagamento, aumento della produttività e positività sia nella vita quotidiana che nel lavoro.

Perchè, allora, tutte le buone intenzioni spesso si infrangono davanti all’armadio o al portafoglio pieno di scontrini vecchi come Noè?

Forse si tratta di tecnica di sbagliata? O di scarsa motivazione?

Oppure è solo questione di tempismo?

Ma se ti dicessi che ti farà risparmiare una montagna di soldi, potrebbe essere convincente?

Che tu sia scettica, incuriosita o alle prime armi, in questo articolo troverai le risposte a molte delle tue domande:

  • Cosa significa fare decluttering?
  • Perchè fare decluttering?
  • Quando fare decluttering?
  • Qual’è il metodo giusto?
  • Come si applica alla finanza personale?
  • Perchè ti fa risparmiare?

Partiamo!

Che cosa significa e perchè fare decluttering? La metafora del frigorifero

Delettering: immagina la tua vita come un frigorifero rosa
Fai ordine nel frigorifero

Ti faccio una domanda.

Quanto tempo impieghi a pulire il tuo frigorifero?

Tanto.

Troppo.

E’ sempre pieno e spesso ti ritrovi a buttare quasi la metà delle cose.

Uno spreco di energia e denaro!

La soluzione è riempirlo con ciò che è realmente necessario. Sarà più facile fare l’obbligatoria manutenzione. E non sarai più costretta a gettare vie i resti mummificati di quel mango che ti aveva ispirato la ricetta mai sperimentata!.

Prova ad immaginare la vita come un frigorifero: più cose ammucchi più tempo ed energia sei costretta ad investire per gestire tutto. Man mano che accumuli, inoltre, sarà sempre più difficile trovare quello che cerchi.

Fare decluttering significa eliminare il superfluo che ingombra spazi fisici e mentali per recuperare

  • Spazio
  • Senso di pace interiore
  • Il giusto equilibrio per vivere con quello che è realmente necessario, sia materialmente che economicamente. Il che equivale a compiere il primo passo per la stabilità e l’autonomia economica che ci spetta.

E si può applicare a praticamente tutti gli aspetti della tua quotidianità. Dalla dispensa, al portafoglio, dai rapporti al lavoro . E al frigorifero.

Anche agli spazi mentali?

Certo!

Quando il decluttering diventa filosofia di vita non si limita più solo allo spazio fisico.

Prova a pensare a quanto tempo stai al telefono con la tua vicina di casa ad ascoltare con educazione le ultime novità condominiali? Tempo che potresti impiegare a fare qualcosa che ti piace davvero.

Oppure.

Per quanto tempo sei rimasta a rimuginare su quell’ ingiustizia subita alle elementari? Più della metà della vita. Tempo in cui la felicità ti è passata vicino e, probabilmente, non te ne sei nemmeno accorta! (Lo dico perchè a me è successo. Penso anche te…)

Ecco, questo è il punto.

Alleggerire ridona la vista e focalizza su ciò che vale la pena lasciarsi alle spalle per concentrarsi solo su quello che è essenziale per la propria felicità.

Addio (non) amicizie e rapporti tossici, esperienze negative, conversazioni vuote ed inutili.

Spazio, invece, a ciò che appaga e rende leggeri, emotivamente stabili e felici.

Come iniziare a fare decluttering?

Sul web circolano moltissimi tutorial in cui vengono spiegati tantissimi diversi metodi.

Dalle liste ai calendari.

Anche dividere gli spazi in settori e procedere con ordine affrontandone uno alla volta.

Io sono una persona per certi versi istintiva, per questo motivo ho bisogno di organizzazione: per non perdere la bussola.

Detto questo, sono anche profondamente convinta che, spesso, l’istinto sia più sincero di molti ragionamenti.

Quindi il mio consiglio è : inizia dalla prima cosa che ti viene in mente.

Può essere il tuo cassetto dei trucchi nel bagno, i giochi dei bambini, le riviste che collezioni da 10 anni ( e che ormai sono fuori moda), la pulizia dell’auto oppure le stoviglie della cucina.

Non importa da dove parti e quanto piccolo è il tuo progetto iniziale di decluttering.

Semplicemente inizia. Man mano ti verranno in mente altre cose da fare.

E’ un pò come quando si scrive: la parte più difficile è l’incipit. Una volta che hai preso il ritmo le idee procedono più veloci della penna.

Ma tu non avere fretta.

Affronta una cosa alla volta forte del tuo obiettivo.

E ora che hai iniziato non fermarti. Scoprirai quanto eliminare ti farà ….. guadagnare!

Economicamente, intendo.

Decluttering: l'orologio che ti fa guadagnare
Il tempo come ricchezza

Come il decluttering ti fa risparmiare?

In moltissimi modi.

Intanto se trovi le cose che ti servono non sei costretta a ricomprarle. E non è poco.

Rifletti su quanti quaderni, risme di fogli, lampadine, caricabatterie, penne, oggetti doppi hai?

Prova sommare i prezzi: quanto avresti risparmiato se li avessi trovati nel momento in cui ti servivano!

Ti svelo il segreto di mia nonna.

Quando ero piccola e desideravo qualcosa, mi ripeteva sempre la regola del tre.

Ogni donna deve possedere tre di ogni cosa:

  • ciò che sta usando
  • quello che è in “manutenzione”
  • uno per riserva

Ti faccio un esempio:

A cosa serve avere 10 pigiami? A riempire i cassetti e fare confusione.

Ti basta avere quello che stai usando, quello che è nel cestone da lavare e uno nel cassetto pronto per qualsiasi evenienza. E se hai risparmiato abbastanza potrai permetterti 3 camicie da notte di seta super lussuose!

Geniale!

Una minimalista prima del minimalismo!

E a casa sua, ti garantisco, che non mancava nulla. Anzi.

Ma non solo.

Tempo = denaro

Lo sai che la ricchezza più grande, soprattutto, oggi è il tempo?

E’ talmente prezioso che esistono, addirittura, delle vere e proprie banche del tempo.

In questo il decluttering è un grande alleato!

Spazi essenziali e ordinati fanno risparmiare tempo.

Conserva solo quello che valore per te. Il resto non serve e ruba minuti preziosi che potresti usare in modo diverso.

Ad esempio in percorsi di crescita, personale e professionale, che potrebbero aiutarti a:

  • Acquisire maggiore professionalità: una promozione porterà un aumento di stipendio
  • Sviluppare un tuo talento potrebbe generare un’entrata extra. Potresti avviare una piccola attività , un corso online, o un blog.
  • Investire con metodo e chiarezza

E vogliamo parlare di lavoro?

Produttività fa rima con guadagno

Un ambiente ordinato e arioso con una scrivania ben organizzata stressa meno e aumenta la produttività.

Chi non vorrebbe alzarsi dalla propria scrivania, dopo otto ore, soddisfatto e con ancora energia per sè?

Tutti.

E più produttività significa più guadagno soprattutto se sei una lavoratrice autonoma o un’imprenditrice.

Infine, semplicità e ordine fanno funzionare le tue finanze personali come un orologio svizzero!

Seguimi nel prossimo paragrafo per vedere come fare.

Decluttering: una scrivania ben organizzata e semplice
Una scrivania organizzata aumenta produttività e guadagno

Come applicare il decluttering alla finanza personale?

Ed eccoci al tasto dolente.

Le finanze mettono pensiero e proprio per questo, spesso, sono il regno della confusione e dell’incuria.

Così manteniamo in essere rapporti e strumenti finanziari che non sono in linea con i nuovi obiettivi.

Troppi conti correnti, prepagate, investimenti che non rendono più come quando li abbiamo stipulati, assicurazioni che non rispondono alle nuove esigenze.

Tutto questo si traduce in un enorme spreco di

  • Tempo
  • Energia
  • Denaro

Capisco che il buono postale che ti aveva regalato la nonna tantissimi anni fa è un caro ricordo e non te ne vuoi separare. Non è finanziariamente intelligente ma è emotivamente importante. Puoi mantenerlo ma rivedi ed elimina tutto quello che non ti serve.

Che cosa vuol dire.

Decluttering finanziario

Recupera tutti i documenti finanziari e fai un’analisi seria di ciò che possiedi. Poco o tanto che sia.

Lo scopo è capire quello che non funziona più per eliminarlo o sostituirlo con strumenti più funzionali ai tuoi piani.

Ti faccio un esempio.

Hai stipulato un’assicurazione del capofamiglia in cui hai incluso tutti i componenti del nucleo familiare e ti tutela dagli imprevisti di tutti i giorni.

Nel frattempo hai adottato un cagnolino.

Diligentissima, hai cercato una polizza che coprisse gli eventuali danni provocati dal simpatico demonietto.

Ottima scelta, ma in questo modo hai due diverse assicurazioni.

Estingui quella del cane e accorpala a quella del capofamiglia. Pagherai un piccolo sovraprezzo ma sarà sicuramente inferiore, avrai tutto in un unico documento e dovrai ricordarti di una sola scadenza.

Procedi in questo modo per tutto ciò che ti riguarda.

Chiudi conti inutili : il numero ottimale è 2.

Tieni una sola prepagata: non te ne servono 5. Valuta quella più conveniente e pratica.

Se hai investimenti in essere, studia il loro andamento. Se necessario fatti aiutare da un consulente finanziario indipendente e pianifica le modifiche necessarie.

Fai questa attività periodicamente, almeno 2 volte all’anno.

In questo modo semplifichi le tue finanze, rendi più agevole la loro gestione, risparmi e liberi disponibilità da investire per raggiungere i tuoi obiettivi finanziari.

Decluttering è cartelline colorate che raccolgono i tuoi documenti
Mettere ordine fra i documenti

Come fare decluttering finanziario: 5 passi irrinunciabili.

Parti dalle cose più semplici, come sempre!

E procedi passo dopo passo.

Con calma e determinazione.

Ecco come.

1. Pulisci il tuo portafoglio

Scontrini e vecchie ricevute hanno la pessima abitudine di nascondersi nelle pieghe dimenticate del tuo portafoglio.

Svuotalo completamente e getta tutto quello che non serve.

Inserisci solo le carte che utilizzi spesso. E’ inutile aggiungere la tessera dell’Ikea se ci vai una volta all’anno! Potrebbe essere una buona idea utilizzare un portacarte dedicato: occupa poco spazio e lo puoi portare sempre con te.

2. Organizza tutti i documenti finanziari

Dividili per categorie.

  • Fatture
  • Assicurazioni
  • Estratti conto
  • Estratti conto della carta di credito
  • Documenti di pagamento ( es. bonifici)
  • Documenti di casa ( Contratti di affitto, mutuo, atti notarili, garanzie, certificazioni, ecc.)

E inseriscili in cartelle separate riconoscibili. Assegna loro un posto preciso facilmente accessibile.

Quando elimini i vecchi documenti abbi cura di distruggerli: contengono informazioni sensibili e non è sicuro gettarli nel cestino della carta!

3. Fai il punto dei tuoi conti finanziari

Accertati che tutto quello che hai sia realmente utile. Accorpa quello che puoi ed elimina il superfluo. Questo ti aiuterà a mantenere facilmente il controllo sulle tue risorse e a evitare inutili sprechi di denaro, tempo ed energia.

Che tu sia minimal o meno, nel mio articolo sul minimalismo finanziario, ho dedicato un paragrafo che ti aiuterà a capire come costruire la tua perfetta cassetta degli attrezzi per avere successo nella gestione delle tue finanze.

4. Aggredisci il tuo diario finanziario e il budget

Rivedi tutte le tue spese mensili e rifletti sulle tue abitudini.

Lo scopo è “stanare” uscite inutili a cui puoi rinunciare.

Sei una donna in carriera e hai figli? Probabilmente non hai tempo per leggere 3 diverse riviste, andare in palestra, seguire il gruppo di trekking e andare a lezione di ikebana giapponese.

Rifletti su ciò che ti appaga veramente ed elimina tutto il resto. Risparmierai in abbonamenti e, soprattutto, eviterai stress e sensi di colpa.

Se invece sei già all’osso è possibile che tu abbia fatto decluttering senza saperlo. Se vuoi,prova a trovare strategie per ridurre i costi. Potrebbe essere un conto corrente vantaggioso o un contratto più economico.

Quando si inizia non sai mai quali sorprese ti aspettano e, in questo caso, sono spesso piacevoli.

5. Sperimenta nuovi modi per fare le cose

A volte non sono i cambiamenti radicali quanto le modifiche a vecchie abitudini a decretare il successo delle nostre azioni. Quindi se non hai nulla da “declutterare” può essere utile semplicemente cambiare qualcosa.

Ad esempio automatizza quello che puoi

I pagamenti prima di tutto. Non dover pensare alle scadenze alleggerisce notevolmente.

Ma anche il risparmio. Pianifica un versamento automatico sul tuo conto risparmio nella data in cui ti viene accreditato lo stipendio. E’ un grande aiuto per mantenere fede ai propositi.

Un gesto piccolo che può impattare enormemente sulla tua vita e le tue finanze.

Riassumendo

Il decluttering ha poteri magici. Non ci sono dubbi.

Il segreto è partire con calma, da piccole piccole cose o da quello che ti affanna di più.

Procedi a piccoli passi ma con determinazione.

Man mano che sperimenterai il senso di leggerezza, pace e soddisfazione, ti verrà spontaneo sconfinare in tutti gli aspetti della vita, soprattutto quello finanziario. e gestionale.

Inutile ribadire quante interessanti opportunità di crescita personale ed economiche ti aspettano!

Anzi, quando le avrai scoperte contattami per raccontarmi quali benefici hai ottenuto: ti aspetto!

Nel frattempo non dimenticare di seguire il mio blog

A presto

Emi

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.